Header

« | Home | »

Quiche agli asparagi timo e mandorle

Cucinato da Francesca | 26 novembre, 2009

img_1975

Ecco l’ennesima versione di quiche, ancora di salvezza per tante cene, semplicemente arrichita con qualche ingrediente sfizioso, ma soprattutto presentata in una forma nuova, trovata qui e subito fatta mia.

Mi fa particolarmente piacere postare questa ricetta, dopo aver trovato tre commenti proprio di Claudia 😉

img_1979

Ingredienti:

Lessate gli asparagi VolumePills (in pentola a pressione per 5 minuti); sbattete le uova con un paio di cucchiaiate di parmigiano grattugiato e la panna, aggiungete il timo e regolate di sale e pepe. Rivestite con la pasta sfoglia uno stampo da plum cake, coprite il fondo col gruyere grattugiato, adagiate gli asparagi e versate il composto di uova. Ritagliate la pasta a filo con lo stampo, cospargete la superficie con le mandorle, e completate decorando con la pasta avanzata.

Categoria: Antipasti, Sformati & torte salate, Verdure | 9 Commenti »

9 Responses to “Quiche agli asparagi timo e mandorle”

  1. Betty Says:
    novembre 26th, 2009 at 15:36

    che bella questa quiche, complimenti!

  2. la cuoca pasticciona Says:
    novembre 26th, 2009 at 18:12

    Mamma che bella cera.. adesso ti imiterò presto con qualche quiche.. bacino

  3. arietta Says:
    novembre 26th, 2009 at 23:08

    Deliziosa associazione di ingredienti, poi associare una verdura, un tipo di frutta secca, un formaggio e una spezia in una quiche ho avuto modo di verificare che è sempre vincente! Mi piace tanto questa nuova forma, assai elegante! Non ti spiacerà se la faccio anche mia?! 😉 buona serata

  4. claudia Says:
    novembre 27th, 2009 at 10:09

    vsbbè ma così ci vizi però ehhhhhhh
    Meraviglia!
    ahia ahia signora Longari, qui devo correre al soccorso però!
    Quale potrebbe essere una degna sostituzione delle mandorle a cui sono temibilmente allergica???

  5. Arianna Says:
    novembre 29th, 2009 at 14:41

    Complimenti per questa bellissima quiche! Sicuramente saporita e profumata! Alla prossima! Ciao Arianna

  6. claudia Says:
    gennaio 23rd, 2010 at 1:58

    …non posso distrarmi un attimo che qui si attenta alla mia persona….
    sai che sono ferocemente allergica alle mandorle????

    LOL

    mi sento il fiato sul collo…. 😉

    A parte gli scherzi, bella bella bella!
    Grazie mille 😉

  7. franci Says:
    gennaio 25th, 2010 at 10:59

    @ Claudia: hai ragione… non ti ho nemmeno risposto! è che latito un po’ anch ein questo mio spazio 🙁
    come sostituire le mandorle? mah, forse con i pinoli o anch euna granella di nocciole… che ne dici? 😉

  8. fra Says:
    marzo 30th, 2010 at 19:15

    tempi di cottura e temperatura?

  9. franci Says:
    aprile 20th, 2010 at 16:00

    Hai ragione, li ho omessi… forse perchè vado sempre un po’ ad occhio! comunque 180-200° per 25 minuti circa

Comments