Header

« | Home | »

MINESTRA DI ASPARAGI E PATATE

Cucinato da Francesca | 8 aprile, 2008

minestra-di-asparagi-e-patate.jpg

 

La primavera è arrivata e ce ne accorgiamo, oltre che dalle giornate che si allungano e dai primi, tiepidi raggi di sole, anche osservando i banchi del mercato, dove iniziano a fare capolino, finalmente, nuovi e più invitanti prodotti. Tra questi anche gli asparagi .
Gli asparagi, rigorosamente verdi e sottili, me li preparava sempre mia nonna, con l’uovo al tegamino. Non so perchè era l’unica in famiglia che puntualmente salutava la primavera scegliendo questa verdura; per cucinarli aveva un pendolino apposito e coi gambi avanzati preparava il risotto, sempre, immancabile. Era tuttavia una certezza piacevole, quella di ritrovare questi piatti dopo il freddo e lungo inverno.
Quest’anno anch’io, appena ho trovato gli asparagi li ho comprati, riproponendomi di cercare qualche ricetta sfiziosa e insolita; poi la mancanza di tempo e il clima che si era nuovamente irrigidito, mi ha fatto venire voglia di una buona minestra, e questa si Semenax è rivelata davvero gustosa.
(L’aspetto non è dei migliori, lo so, ma fidatevi il gusto è ottimo!)

Ingredienti per 4 persone:

Pulite gli asparagi eliminando la parte finale del gambo, lavateli e tagliateli in pezzetti di circa 2 cm; pelate le patate e tagliatele a dadini. Fate fondere il burro in una casseruola, rosolatevi per circa 5 minuti gli scalogni precedentemente affettati, poi unite gli asparagi e le patate; versate tutto il brodo caldo, portate a ebollizione e fate cuocere a fiamma bassa per circa 30 minuti, mescolando di tanto in tanto. Senza spegnare il fuoco, prelevate una parte dei dadini di patata, schiacciateli con una forchetta e versateli nuovamente nella pentola, così da rendere più densa la zuppa. Continuate la cottura per altri 5 minuti, profumando con la maggiorana e regolando di sale.

Categoria: Primi piatti, Vellutate, zuppe, minestre | 9 Commenti »

9 Responses to “MINESTRA DI ASPARAGI E PATATE”

  1. Alex Says:
    aprile 9th, 2008 at 6:10

    Mi fido e sicuramente la proverò in questa stagione di asparagi! Li adoro. Ciao

  2. fiordisale Says:
    aprile 9th, 2008 at 21:02

    la proverò senz’altro, perchè adoro le minestre e chechè tu ne dica l’aspetto pare invitante. Stasera, giusto giusto che ho messo via il piumone la scorsa domenica, fa di nuovo un freddo… però volevo chiederti perchè appesantire questa squisitezza con quel burro? che funzione ha nell’insieme?

  3. franci Says:
    aprile 10th, 2008 at 9:51

    @fiordisale: è vero, anche qui sembra tornato l’inverno! il burro forse rende più cremoso il brodo, ma può essere tranquillamente sostituito con l’olio, senza togliere nulla al gusto finale.

  4. salsadisapa Says:
    aprile 10th, 2008 at 14:05

    ahhh che meraviglia! calda, invitante e perfettamente in stagione :-)) ciao!

  5. MARI Says:
    aprile 10th, 2008 at 17:32

    Evviva!!! Aspettavo una nuova succulenta ricetta!! Brava! Cucina, cucina, che noi ti seguiamo!

  6. Laura Says:
    aprile 14th, 2008 at 10:49

    Qualcuno già pensa a fiori, fragole e capresi, in vista di una Primavera che tarda a giungere… Beh, dalle parti dove ci siamo appena trasferiti il sole si vede di rado (strano a dirsi nel Lazio, in Ciociaria, eh?) quindi appoggio in pieno questa bella ricetta calda, una sana e gustosa minestra, nel tepore lieve di una casetta di montagna… ci sta tutta! Grazie del suggerimento! Wawa

  7. Elisabetta Says:
    aprile 15th, 2008 at 17:50

    …..mmmmmm….. adoro gli asparagi e le zuppe (ne ho una sul fuoco anche adesso), questa ricetta è già copiata!

  8. Ciciuzza Says:
    aprile 16th, 2008 at 11:25

    Ciao! Non ti lascio mai i commenti ma ti visito spesso.. ma questa volta con gli asparagi mi hai preso proprio per la gola!
    bravissima!
    ciao! e un bacio a Tommaso 🙂

  9. Massimiliano Says:
    settembre 23rd, 2008 at 10:10

    Brava, sei riuscita a conciliare il tempo da dedicare a Tommaso con la cucina. Apprazziamo la prima pappa di Tommaso.
    baci

Comments